Confraternita San Pantaleone

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Confraternita San Pantaleone

Due nuovi Confratelli

E-mail Stampa PDF

Dopo il rinvio della cerimonia fissato, come di consuetudine, per la Festa della Venuta dello scorso 28 ottobre, durante la S. Messa Vespertina del 3 febbraio due nuovi confratelli hanno finalmente dato la loro Solenne Promessa e sono entrati a far parte, ufficialmente, della nostra pia associazione. Essi sono: Domenico D'Alessio e Antonello Tulli, devoti del nostro santo e che ogni anno partecipano alla visita nel nostro santuario con la Delegazione dell'Accademia della Cucina Italiana di cui fanno parte.

Sono i primi confratelli che hanno voluto aderire alla Confraternita pur non essendo di Miglianico, ma devoti di San Pantaleone. Auguriamo a loro un lungoe proficuo cammino insieme nel nome del nostro glorioso Santo Protettore. 

 

Solenne Promessa

E-mail Stampa PDF

Oggi 3 febbraio durante la S. Messa vespertina e prima della Preghiera mensile a San Pantaleone i confratelli Domenico D'Alessio e Antonello Tulli pronciano la Promessa Solenne e sono rivestiti dal Priore dello scapolare della Confraternita.

Tutti i confratelli sono invitati a partecipare con l'abito. Subito dopo la cermonia ci sarà un piccolo momento di fraternità.

 

 

La Festa della Venuta

E-mail Stampa PDF

Domenica 30 ottobre si celebra la Festa della Venuta di San Pantaleone. Anche quest'anno durante la S. Messa Vespertina si svolgerà il rito della Solenne Promessa di un nuovo confratello di fronte a tutta la Comunità Parrocchiale. Appuntamento quindi a tutti i Confratelli alle ore 17,30 presso il Santuario.

 

Le confraternite diocesane a Casalborbino

E-mail Stampa PDF

In preparazione al Cammino Mondiale delle Confraternite che si terrà a Roma il 4 e 5 maggio prossimi, l'Ufficio Diocesano ha voluto organizzare, domenica 20 gennaio a Casalbordino presso il Santuario della Madonna dei Miracoli, un primo incontro di catechesi sul tema “Fede e immagine di Dio”.

Accolti dai Padri Benedettini nella sala dedicata al cardinal Fagiolo, un  gruppo di nostri confratelli,  insieme ad altre rappresentanza delle pie organizzazioni della diocesi teatina, ha preso parte a questo momento di catechesi e di preghiera.

 Il benedettino Padre Paolo ha tenuto una bella catechesi partendo dalle parole dell'allora cardinale Ratzinger, che nel 2005, poco prima della sua elezione al soglio di Pietro, nel monastero di Subiaco tenne la sua ultima conferenza come cardinale parlando sull'Europa nella crisi delle culture.  In quell'occasione disse: “ Abbiamo bisogno di uomini che tengano lo sguardo dritto verso Dio, imparando da lì la vera umanità. Abbiamo bisogno di uomini il cui intelletto sia illuminato dalla luce di Dio e a cui Dio apra il cuore, in modo che il loro intelletto possa parlare all’intelletto degli altri e il loro cuore possa aprire il cuore degli altri. Soltanto attraverso uomini che sono toccati da Dio, Dio può far ritorno presso gli uomini.” Questo l'invito che i confratelli hanno ricevuto: la Fede, che che ha condotto ciascuno ad aderire ad una confraternita, sia vissuta in piena fraternità e amore tra tutti e, attraverso questa fraternità vissuta,  si possa, con vera carità, dimostrare amore verso il prossimo in modo da suscitare in ogni battezzato la voglia di tornare a vivere secondo la volontà di Dio e non più solo secondo quella degli uomini.

Infatti, come ha poi sottolineato don Davide, direttore dell'ufficio diocesano delle confraternite, ognuno ha ricevuto da Dio con il battesimo il dono della Fede, ma purtroppo in tanti questo “pacchetto” non l'hanno mai aperto motivo per cui ci sono oggi tanti battezzati ma pochi cristiani.

Al termine della catechesi la Santa Messa, presieduta da don Davide nel santuario mariano,  ha concluso questo intenso momento di incontro e preghiera comune.

 

Guglielmo Adezio

Ultimo aggiornamento Martedì 22 Gennaio 2013 17:14
 

Ermanno Di Donato

E-mail Stampa PDF

Confratello

Ermanno Di Donato

6 aprile 1955 - 7 febbraio 2011

Preghiamo tutti per lui

Portiamo nel cuore il ricordo di una persona che ha affrontato con cristiana serenità un lungo cammino di dolore.

 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 2
Per ricevere la newsletter della Confraternita San Pantaleone inseriesci i seguenti dati:



Login


Notizie flash

Il giorno 26 Febbraio 2010, lo Statuto definitivo della Confraternita di San Pantaleone di Miglianico è stato approvato dall’Ordinario Diocesano  S. E. Padre Bruno Forte Arcivescovo Metropolita di Chieti - Vasto.